Facebook
Twitter
LinkedIn
Paola Fiorido

La fascinazione per l’arte, la scarica emotiva che può innescare un’opera e il mondo che circonda un artista underground sono comparabili alle corse dei cavalli.

Su quali cavalli puntare nel 2022? Le scommesse sono sempre aperte e per chi ha fiuto si possono aprire scenari adrenalinici perché l’arte, quando si spinge oltre, ti possiede lacerandoti le viscere come un Alien che si insedia dentro e muta nel profondo e quando la metamorfosi pervade è definitiva. Le connessioni neuronali mi suggeriscono una linea contorta e conturbante.

 

page14image10467760
Majid Bita, Non si esce mai, 2017, biro e china su carta.

 

Tanto per cominciare non posso rimanere indifferente alle animazioni e ai disegni di Majid Bita, artista underground iraniano residente a Bologna; la sua serie sulla guerra contraddistinta dalla caratterizzazione delle figure rappresentate, mostrificazioni ripugnanti e aspetti psicologici incombono in un susseguirsi di relazioni disumane, spaventose, atroci, che con sarcasmo e realismo emergono dal segno impregnato dal ricordo e dal vissuto di Bita.

Majid ci restituisce con distintiva brutalità la sua accusa al potere, alle distorsioni e corruzioni umane, un panorama che scuote riflessioni e ci mette al muro, correi di un sistema subdolo e propenso alla sopraffazione e all’inganno.

 

page15image10466720
Ivan Hurricane, Lovers.

 

Il mio fil rouge prosegue nei fumetti e nelle illustrazioni di Ivan Hurricane, colori sgargianti e acidi sono protagonisti del suo immaginario, riferimenti pulp e personaggi grotteschi si muovono in contesti favoleggianti dove pervade l’ironia; vignette, discussioni paradossali e insensate, estrapolate e suggerite dal quotidiano come lettura del contemporaneo.

Parafrasando Bob Dylan: this is the story of Ivan Hurricane, una firma riconoscibile nell’ambito del fumetto e dell’underground artistico nazionale anche per le riviste da lui fondate, “The Artist” e “Puck” e per la sua incisiva direzione alla più recente e attiva “Capek”, insignita del premio Beani al Lucca Comics 2020 come miglior realtà editoriale. In attesa per il 2022 della sua monografia Salamoia Sunrise edita da Your Face Comix, Ivan ci porta attraverso il mondo del fumetto a scoprire nuovi orizzonti, possibilità inesplorate.