Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Giuditta Elettra Lavinia Nidiaci (GEL)

Il bello kantiano è quello universalmente riconosciuto: un dettame che Edoardo Gallorini, giovane designer trentenne, sembra aver seguito fedelmente sin dalle prime collezioni del brand che porta il suo nome, nato nel 2019.

Dimenticatevi la serialità di stampe e sneakers: con Gallorini torna il contingentato, la ricerca profonda, che parte innanzitutto dal tessuto e passa per il cinema di culto. L’iconica T-shirt di cotone organico ospita il vero e proprio motto del brand, “L’erotica noia borghese”: il decadente e controverso immaginario è certamente quello che va
dal personaggio di Silvana Mangano in Teorema (1968) di Pasolini e Gruppo di famiglia in un interno (1974) di
Visconti, a quello di Catherine Deneuve in Bella di giorno (1967) o di tutto Il fascino discreto della borghesia
(1972), entrambi di Buñuel, fino alla Tilda Swinton di Io sono l’amore (2010) di Guadagnino.

 

edoardo gallorini
Edoardo Gallorini SS’20

 

La donna di Gallorini è annoiata e colta, dunque scaltra, ha del fascino e ne approfitta, mente e ancor più spesso dissimula e richiede più amore di quanto egli stessa ne possa offrire. Giacche dalle spalle esagerate e abiti sensuali
e iper femminili, ma è anche l’arte visiva, e non solo squisitamente cinematografica, ad animare le collezioni di Gallorini: le sete di camice e foulard si rifanno alle tele del Tiepolo e del Veronese, l’immaginario è legato a doppio filo alla laguna: ecco che il ferro della gondola e le briccole veneziane divengono pattern geometrici perfetti.

Tre le collezioni all’attivo del brand: la debuttante Spring-Summer ‘20 L’erotica noia borghese, per poi passare alla Magnifica Illusione del Fall-Winter ‘20-‘21 fino alla nuovissima Spring-Summer ‘21 La stagione del desiderio.

 

Abbonati ad ArteIN per ricevere il magazine.

 

 

Ti potrebbe interessare
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Da Kaws a Boafo, l’arte si fa fashion Una visione intrisa di influenze urban, provenienti dalla street culture, mista…
ArteIN è un marchio di Napoleon srl, sede legale Via Aurelio Saffi 15, 25121 Brescia. Redazione: Via Giuseppe Di Vittorio 307 Sesto San Giovanni (Milano). PI/CF 04127660985. REA BS-590549. – Privacy PolicyCookie Policy